Carrelli elevatori
laterali

Con carrello elevatore laterale si identifica una particolare categoria di carrelli elevatori caratterizzati dalla disposizione laterale delle forche e del pianale di carico rispetto alla cabina di guida. Progettato per la movimentazione di carichi lunghi, è una soluzione di movimentazione ideale e particolarmente apprezzato nel settore del legno, dell’alluminio, dell’edilizia e del serramento.

Le nostre soluzioni

Scopri la nostra gamma di elevatori laterali Combilift per la movimentazione di carichi lunghi e ingombranti!
Combilift GT/GTE

Combilift GT/GTE

  • fino a 5500 kg
  • Carichi lunghi / ingombranti
  • fino a 6000 mm
scopri
Combilift 4WSL

Combilift 4WSL

  • fino a 6000 kg
  • Carichi lunghi / ingombranti
  • fino a 4000 mm
scopri

I vantaggi del
muletto laterale

Il muletto laterale (detto anche “a caricamento laterale”) rappresenta una vera e propria rivoluzione in ambito logistico: la cabina di guida posta sulla sinistra rispetto al pianale garantisce infatti un’ottima visuale anche in presenza di carichi alti e ingombranti, con l’operatore sempre rivolto in avanti durante la fase di trasporto.
Ma non solo: la guida laterale permette la movimentazione dei carichi lunghi nel senso della loro lunghezza, facilitandone di gran lunga lo stoccaggio e la movimentazione.

 

In molti modelli, inoltre, il pianale di carico è equipaggiato con piccole ruote che permettono al carrello di spostarsi all’interno del magazzino seguendo binari predisposti appositamente per favorirne la mobilità lungo le corsie. Questo consente sia di definire perfettamente l’area di competenza del mezzo ma, soprattutto, di ottimizzare il deposito, garantendo maggiore spazio per merci e personale.

Carrello laterale
e carrello frontale:
le differenze

Fratello maggiore del carrello elevatore frontale, il carrello laterale si differenzia non solo per la diversa disposizione di cabina e pianale di carico, ma anche per le sue dimensioni.
Rispetto al tradizionale carrello frontale, infatti, l’elevatore laterale ha dimensioni più compatte, poichè il montante esce lungo le guide del pianale di carico, mantenendo il movimento delle forche completamente all’interno del proprio spazio di ingombro.
In questo modo si evitano le ingombranti movimentazioni con le forche dei carrelli frontali, che impattano negativamente non solo sulla mobilità del muletto ma anche sull’efficienza dello spazio occupato nelle corsie del deposito merci.

Classico o multidirezionale?

La famiglia del carrello elevatore laterale è formata da due modelli: l’elevatore laterale classico e l’elevatore laterale multidirezionale.
A differenza del modello classico, il carrello multidirezionale rappresenta una vera innovazione nel settore della movimentazione, perché è capace di muoversi in tutte e quattro le direzioni di marcia.

degli elevatori multidirezionali!

RICHIEDI INFORMAZIONI

Torna su